martedì 8 dicembre 2015

Scola: «La speranza anche oggi “tiene”, ma occorre circondare il male, da ogni parte, con il bene»




Duomo di Milano

Martedì 8 dicembre 2015


Omelia di S.E.R. Card. Angelo Scola, Arcivescovo di Milano



1.      La “de-solidarietà” del peccato
Adamo chiamato da Dio fuori dal proprio nascondimento si difende incolpando Eva e, sottilmente, quasi incolpando il Creatore: «La donna che tu mi hai posta accanto [sei stato tu a mettermela vicino] mi ha dato dell’albero e io ne ho mangiato». La donna, incolpando il serpente, dice: «Il serpente mi ha ingannata e io ho mangiato» (Lettura, Gen 3,12).
Il peccato introduce la divisione, mette l’uno contro l’altro. Il peccato rompe la solidarietà tra gli uomini (de-solidarizza), distrugge la giustizia originale: nella relazione con Dio e con gli altri si insinuano la paura, il sospetto e la vergogna. L’unità si spezza e tutte le relazioni si avvelenano.

2.      Scelta prima della creazione del mondo
«In lui [Cristo] ci ha scelti prima della creazione del mondo per essere santi e immacolati di fronte a lui nella carità» (Epistola, Ef 1,4). Queste parole dell’Apostolo sono valide per tutti ma, innanzitutto, lo sono per Maria. Infatti, fin dall’origine, per attuare il suo disegno di amore redentivo, il Padre ha pre-destinato questa figlia di Israele a portare nel suo grembo il Figlio suo, Egli stesso Dio, incarnatosi per la salvezza di tutti noi.

3.      Il mistero dell’Immacolata Concezione
“Piena di grazia”, il titolo con cui l’Angelo saluta Maria, nasconde il cuore del mistero delicato e profondo dell’Immacolata Concezione. Riempita di grazia, cioè circondata fin dall’origine dall’abbraccio potente del Padre e ad esso totalmente abbandonata, è concepita senza peccato. E questo perché «in previsione della morte redentrice di Cristo hai preservato la vergine Maria fin dal primo istante da ogni macchia di peccato e così hai preparato al Figlio tuo fatto uomo una degna dimora…» (All’inizio dell’Assemblea Liturgica).

4.      Nessuno è escluso dalla gioia portata dal Signore
«Rallegrati, piena di grazia; il Signore è con te» (Vangelo, Lc 1,28). Dall’annuncio che Cristo è «con te» ha origine, per la Vergine e per tutti gli uomini, la gioia. Infatti, come ci ha ricordato il Beato Paolo VI (Gaudete in Domino, 1975) con parole riprese da Papa Francesco nella sua prima enciclica, «nessuno è escluso dalla gioia portata dal Signore».
«Dall’inizio della vita doni gioia al mondo intero» (Anonimo XVII) ha cantato la Cappella all’inizio della celebrazione liturgica.

5.      Santità e purezza di vita
Questa gioia inestinguibile deriva, come scrive sant’Ireneo, dal fatto che «la disobbedienza di una donna è riparata dall’obbedienza di un’altra donna» (Ireneo, Contro le eresie V, 19,1). Come dal no di una creatura era stato macchiato il primitivo disegno di bene della creazione, così dal di una creatura è instaurata la nuova creazione. E così il fiat della Vergine (Lc 1,38) dissolve la paura.

6. Perdonare

«… dona anche a noi di venire incontro a te in santità e purezza di vita» (All’inizio dell’Assemblea Liturgica). La santità e la purezza di vita, prima e molto di più che il nostro essere irreprensibili, è l’obbedienza a Lui che ci viene quotidianamente incontro in ogni circostanza ed in ogni rapporto. «Dio – infatti – non si stanca mai di perdonare. Siamo noi che ci stanchiamo di chiedere la sua misericordia» (Papa Francesco, Evangelii Gaudium, 3). Senza il perdono la nostra vita si fa amara. Anche nel conflitto, se si lascia portare a Gesù da Maria, il cristiano, senza mai venir meno all’insegnamento della Chiesa umilmente praticato, diviene portatore di unità entro la famiglia umana e, perciò, edifica la vera pace. Amen.

1 commento:

OFFERTA DI PRESTITO VELOCE IN ITALIA ha detto...

TESTIMONIANZA DI UN PRESTITO RECEVUTO CON IL SIG. BONI


AVETE BISOGNO DI UN PRESTITO PERSONALE?

INFATTI, SIG. FRANCESCO BONI MI HA CONCEDUTO UN PRESTITO DI € 30.000 PER I MIEI PROGETTI.

VI CONSIGLIO QUESTO SIGNOR E TROVERETE SODDISFAZIONE. SE AVETE BISOGNO DI UN PRESTITO O INFORMAZIONE RECAPITI VIA MAIL A QUESTO INDIRIZZO:

prestitovostro@gmail.com

GRAZIE DI PASSARE QUESTO MESSAGGIO PER AIUTARE ALTRE PERSONE NELLA NECESSITÀ.





































































































































TESTIMONIANZA DI UN PRESTITO RECEVUTO CON IL SIG. BONI


AVETE BISOGNO DI UN PRESTITO PERSONALE?

INFATTI, SIG. FRANCESCO BONI MI HA CONCEDUTO UN PRESTITO DI € 30.000 PER I MIEI PROGETTI.

VI CONSIGLIO QUESTO SIGNOR E TROVERETE SODDISFAZIONE. SE AVETE BISOGNO DI UN PRESTITO O INFORMAZIONE RECAPITI VIA MAIL A QUESTO INDIRIZZO:

prestitovostro@gmail.com

GRAZIE DI PASSARE QUESTO MESSAGGIO PER AIUTARE ALTRE PERSONE NELLA NECESSITÀ.










































































































































TESTIMONIANZA DI UN PRESTITO RECEVUTO CON IL SIG. BONI


AVETE BISOGNO DI UN PRESTITO PERSONALE?

INFATTI, SIG. FRANCESCO BONI MI HA CONCEDUTO UN PRESTITO DI € 30.000 PER I MIEI PROGETTI.

VI CONSIGLIO QUESTO SIGNOR E TROVERETE SODDISFAZIONE. SE AVETE BISOGNO DI UN PRESTITO O INFORMAZIONE RECAPITI VIA MAIL A QUESTO INDIRIZZO:

prestitovostro@gmail.com

GRAZIE DI PASSARE QUESTO MESSAGGIO PER AIUTARE ALTRE PERSONE NELLA NECESSITÀ.